FitFoodness CAMKids

per un Futuro in Salute

FitFoodness CAMKids
  • Presentazione

FitFoodness CAMKids è un progetto che affronta in modo pragmatico il tema dei corretti stili di vita - alimentazione e attività motoria - nei bambini, con un approccio non solo sanitario, ma globale: sociale, educativo e culturale. Il percorso messo a punto dal CAM, si è svolto nel corso degli anni scolastici 2014-2015-2016 coinvolgendo, medici e pediatri, ma anche insegnanti, famiglie e bambini, i veri protagonisti dell’iniziativa. Oltre ad attività didattiche in aula, il progetto ha preso forma con  materiali ludico-formativi per gli studenti, convegni e workshop rivolti agli insegnanti, conferenze con i genitori, iniziative di medicina preventiva rivolte ai bambini. Grazie alla sinergia con il Comitato Scientifico di Expo 2015, che ha sostenuto l’iniziativa e accordato il proprio patrocinio, alla collaborazione con l’Università Milano Bicocca e al desiderio da parte del Comune di Monza di avviare un’iniziativa di sensibilizzazione territoriale sull’infanzia, il CAM ha deciso di dare vita al progetto finalizzato a migliorare la salute e lo stile di vita dei bambini.

  • I protagonisti

Nella prima fase dell'iniziativa, hanno aderito circa 300 bambini dell’Istituto Scolastico Raiberti di Monza frequentanti le scuole primarie, con le rispettive famiglie e insegnanti. Il percorso si è sviluppato con attività didattiche svolte in aula dal 7 gennaio 2015 al 7 giugno 2015 attraverso l’ausilio di materiali ludico-formativi per gli studenti, laboratori esperienziali, affiancamento di bambini e insegnanti durante le ore curriculari di attività motoria da parte di Fisiatri ed esperti in scienze motorie, convegni e workshop dedicati agli insegnanti, conferenze con i genitori e infine iniziative di medicina preventiva per i bambini. Protagoniste strategiche e insostituibili di tale cambiamento sono state le famiglie, chiamate a condividere con i bambini i messaggi di educazione alimentare e motoria recepiti a scuola, a farli propri nelle abitudini quotidiane, sintonizzando l’ambiente domestico con i corretti principi di buona salute che sono stati loro trasmessi anche attraverso materiale informativo ed educazionale realizzato e distribuito ad hoc.
Nella seconda fase del progetto, partita a gennaio 2016, c'è stato un significativo ampliamento, con il coinvolgimento della scuola Rubinowicz - classi 1°, 2° e 3°- e il proseguimento delle attività negli istituti De Amicis e Raiberti nelle classi 2°, 3° e 4°. Sono dunque 16 le classi coinvolte, per un totale di 420 studenti che hanno preso parte alle attività in aula supportate dal materiale didattico realizzato per il progetto, ai laboratori esperienziali e alle specifiche sessioni di attività motoria curate dai Fisiatri ed esperti in Scienze Motorie del CAM. 
Nell'anno scolastico 2016/17 il progetto entra nella terza fase nelle scuole Raiberti, De Amicis e Rubinowicz, coinvolgento sempre oltre 400 studenti delle classi 2°, 3°, 4° e 5°. Oltre al materiale didattico prezioso per supportare lo sviluppo del progetto, si incrementeranno i laboratori esperienziali tra i quali: "Il Viaggio del Cibo insieme a CAMMino", "Con Alice nel Regno di MelaMangio", "Imparare giocando" e "L'Albero dei Gelati a scuola".

  • Gli obiettivi

Il progetto FitFoodness ha come finalità primaria di informare i giovani in età scolare, le loro famiglie, gli insegnanti e i cittadini tutti sull’importanza di una sana alimentazione e abitudine al movimento per prevenire l’insorgenza di patologie che si associano all’obesità, indirizzandoli verso un corretto stile di vita. Le azioni messe in atto si propongono dunque di fornire strumenti e conoscenze utili a sviluppare competenze e autonomia di giudizio, rendendo i bambini capaci di mantenere comportamenti salutari anche a fronte di influenze sociali e ambientali diverse. FitFoodness a scuola significa far leva sulla condivisione con i coetanei e si concretizza nell’attenzione da parte degli educatori anche alla funzione emotiva del cibo, nonché nell’opportunità di raggiungere le famiglie, attrici strategiche di questo intervento.

INCONTRI A TEMA

Crescere sani insieme a CAMMino: il progetto FitFoodness compie 2 anni!

Martedì 22 novembre 2016,  presso la Scuola Raiberti, si è svolta una serata informativa sullo stato di avanzamento del Progetto fra Genitori, Educatori, Pediatri e Specialisti CAM.
Il Prof. Sebastiano graziano ha dato il via alla serata aprendo i lavori, si sono poi alternati il Prof. Sergio Bernasconi e il Dr. Maurizio G.Biraghi raccontanto lo sviluppo dei due anni di attività del progetto.
Il progetto vedrà coinvolti nell'anno scolastico 2016/17 circa 400 bambini delle scuole Raiberti, De Amicis e Rubinowicz. 

Incontro con le famiglie per la presentazione del progetto FitFoodness CAMKids

Lunedì 11 gennaio 2016 presso l’Istituto Raiberti, è stato presentato il progetto FitFoodness ai genitori, dove l’obiettivo è stato focalizzato sull’importanza dell’educazione ai corretti stili di vita quale fattore chiave per la salute di bambini e ragazzi. Un’alimentazione non equilibrata e la mancanza di abitudine a praticare attività motoria fin dai primi anni di vita sono, infatti, fra le cause principali di sovrappeso e obesità e, quindi, di malattia cardiovascolare, a sua volta origine di patologie invalidanti e morte tra la popolazione occidentale.

CONVEGNO: Alimentazione, attività fisica e benessere psicologico in età pediatrica

Si è tenuto martedì 26 maggio 2015 il convegno dal titolo “Alimentazione, attività fisica e benessere psicologico in età pediatrica” organizzato dal CAM di Monza presso l’Istituto scolastico Raiberti.
Una sala gremita di genitori e insegnanti ha seguito con interesse gli interventi dei relatori, focalizzati sui diversi aspetti del benessere infantile, che passa da una corretta alimentazione e da sane abitudini all’attività motoria, che si intersecano con fattori emotivi e psicologici.
Il Dr. Maurizio Biraghi, Coordinatore del Progetto FitFoodness CAMKIDS Expo 2015 e il Preside dell’Istituto scolastico, Sebastiano Graziano, hanno dato il via alla serata, riportando alla platea il caso concreto del Progetto FitFoodness. Importanti i risultati già ottenuti grazie al percorso messo a punto dal CAM, che ha previsto attività didattiche in aula, laboratori esperienziali, affiancamento di bambini e insegnanti durante le ore curriculari di attività motoria da parte di Fisiatri ed esperti in Scienze Motorie, convegni, workshop e pubblicazioni dedicate a insegnanti e genitori.
La presentazione di questo caso di successo monzese è stato il punto di partenza per sottolineare l’importanza dell’educazione ai corretti stili di vita quale fattore chiave per la salute, soprattutto per bambini e ragazzi. Un’alimentazione non equilibrata e la mancanza di abitudine a praticare attività motoria fin dai primi anni di vita sono, infatti, fra le cause principali di sovrappeso e obesità e, di fatto, di malattia cardiovascolare, a sua volta origine di patologie invalidanti e morte tra la popolazione occidentale.

CAMMino al "Festival degli Orti" il 16 e 17 maggio 2015 in Villa Reale a Monza

Sabato 16 e domenica 17 maggio 2015 durante la manifestazione "Festival degli Orti" presso i Giardini delle Serre della Villa Reale di Monza, è andata in scena l'iniziativa "Facciamo merenda ! Con CAMMino". L'evento, che è stato dedicato ai bambini tra i 4 e i 10 anni, rientra nel progetto FitFoodness CAMKids Expo 2015; ha registrato la presenza di numerose famiglie: oltre 70 sono i bambini che hanno partecipato attivamente al laboratorio-gioco, lasciandosi guidare nella preparazione di una sana merenda, con ingredienti semplici e in modo divertente, dal mago CAMMino e da Miralda Colombo.

CONVEGNO: Bambini, alimentazione e attività motoria

Si è tenuto sabato 8 novembre 2014 l’evento dal titolo “Bambini, alimentazione e attività motoria” organizzato presso l’auditorium del polo sanitario di Viale Elvezia. L’iniziativa è stata una duplice occasione per presentare ufficialmente il progetto FitFoodness CAMKids Expo 2015 e per approfondire le più recenti evidenze scientifiche in tema di alimentazione, attività motoria e salute infantile. La sensibilità e l’attenzione verso i problemi legati all’alimentazione nell’infanzia non sono mai stati così vivi come oggi: il crescente interesse è dovuto principalmente alla conoscenza della correlazione esistente tra nutrizione e qualità della vita.
Partendo da un approfondimento delle tematiche inerenti la sana alimentazione e la corretta attività motoria, nel corso della mattinata sono stati affrontati argomenti come il miglioramento della qualità della vita e le corrette abitudini alimentari. È stata un’occasione interessante e piacevole di discussione e di confronto tra pubblico, ricercatori e quanti operano nel mondo sanitario, scolastico e istituzionale. La struttura articolata dell’iniziativa, il parterre di autorevoli relatori del mondo sanitario e istituzionale e i patrocini ottenuti denotano la crescente sensibilità nei confronti dei problemi legati a scorretta alimentazione e sedentarietà in età infantile.

 

Download
Leaflet Scarica
Rassegna stampa Vedi rassegne Vedi comunicati