DAO test

Novità scientifica - Dietologia – Scienza della Nutrizione, Neurologia

Sei anche tu tra i milioni di persone che soffrono di emicrania?

Che cos’è

Il mal di testa, in termine medico cefalea, è una condizione molto frequente e comune nella popolazione. Secondo la classificazione internazionale, le cefalee sono classificate in:
- primarie, senza un’apparente causa scatenante;
- secondarie a una causa ben precisa, cioè in seguito a una condizione ben denfinita, ad esempio un’infezione o un’infiammazione.
Tra le cefalee primarie troviamo l’emicrania, la cui genesi è riconducibile a sofisticati meccanismi di perfusione vascolare. È una malattia invalidante molto diffusa, non un semplice “mal di testa”. Interessa il 12%-17% della popolazione, con una netta prevalenza per il sesso femminile (il rapporto è di circa 3 a 1).
L’emicrania è una malattia che deve essere trattata da specialisti, caratterizzata da attacchi episodici di cefalea di varia intensità, con dolore pulsante generalmente unilaterale (in un solo lato della testa).
Gli attacchi possono durare da poche ore fino a tre giorni e sono accompagnati da fenomeni di nausea, vomito, fotofobia o ipersensibilità ai rumori.

Le cause

Molteplici possono essere le cause dell’emicrania, tra cui anche mutazioni genetiche. Un meccanismo ben conosciuto riguarda un’insufficiente produzione dell’enzima Diaminossidasi (DAO), con la conseguente incapacità, da parte dell’organismo, di neutralizzare l’eccesso di istamina presente nel corpo, che resta dunque attiva. L’attivazione dell’istamina causa una serie di fenomeni vascolari, che possono sfociare in un attacco di emicrania.

Diagnosi e soluzioni

Oggi è possibile determinare con un test di laboratorio effettuato su un semplice campione di sangue la propria capacità di metabolizzare l’istamina tramite l’analisi dell’enzima DAO.
L’identificazione di una riduzione dell’enzima DAO come fattore scatenante dell’emicrania permette un efficace trattamento preventivo della malattia, con un conseguente miglioramento della qualità di vita del paziente. Sarà il medico curante a proporre la corretta terapia a seconda del quadro clinico del paziente; un aiuto efficace può essere rappresentato dall’assunzione di enzima DAO esogeno sotto forma di integratore alimentare.

Il test è rivolto alle persone che soffrono di:

  • frequenti mal di testa e/o emicranie;
  • respiro rumoroso;
  • edemi;
  • occhi gonfi;
  • sfoghi cutanei;
  • disordini gastrointestinali;

o come monitoraggio di una dieta.

Raccomandazioni per l’esame:

  • effettuare l’esame nelle 24-72 ore successive alla crisi di emicrania;
  • rispettare il digiuno da 8 ore;
  • sospendere temporaneamente la somministrazione di farmaci che possano inibire l’enzima DAO (tra cui gli antiinfiammatori, antidepressivi, diuretici, antibiotici, procinetici, mucolitici, neurolettici e altri);
  • la sintesi placentaria dell’enzima DAO è la causa per cui gli attacchi di emicrania diminuiscono durante la gravidanza. Per questo motivo non si consiglia l’esecuzione di tale esame in gravidanza.

Per informazioni e prenotazioni: tel. 039 2397.1