Torna all'elenco

Idrokinesiterapia

Specialità clinica: Fisioterapia

Come si svolge

La riabilitazione in acqua ha riscontrato, negli ultimi anni, un incremento di consensi sia da parte dei medici e fisioterapisti, sia da parte dei pazienti; si tratta di una tecnica indicata tanto come mezzo di preparazione fisica prima di un intervento chirurgico, quanto come strumento riabilitativo in fase di rieducazione post-operatoria. È stato dimostrato che la velocità di recupero iniziale in vasca è più rapida e che il trattamento è meno doloroso rispetto ad una terapia "a secco"; la maggior efficacia dei risultati è però strettamente legata alle competenze specialistiche dell'operatore che segue la terapia.
Per questo, ad impostare e seguire i percorsi riabilitativi nella vasca di idrokinesiterapia del CAM, sono esclusivamente fisioterapisti specificatamente formati sui principi del galleggiamento, della viscosità, della pressione idrostatica e competenti nel tarare tali principi sulle problematiche specifiche del Paziente. Durante gli esercizi eseguiti in acqua sotto le indicazioni del fisioterapista, i movimenti del paziente sono più fluidi, per la minor forza di gravità e la resistenza inferiore offerta dall'acqua; ciò consente di mantenere una tensione muscolare uniforme durante i movimenti, favorendo il recupero del tono e della flessibilità muscolare. Affinché la vasca assicuri valenze terapeutiche, è necessario che risponda a precisi requisiti tecnici, ai quali il CAM pone naturalmente un'attenzione particolare.
Le caratteristiche della vasca riabilitativa che consentono di eseguire una corretta idrokinesiterapia, differenziandola dalla comune piscina sono:

• acqua a 34°;
• altezza della vasca inferiore ai 120 cm, che consente anche a chi non sa nuotare di accedere alla piscina;
• piccoli attrezzi che favoriscono il galleggiamento e l'ingresso in acqua;
• mancorrenti ergonomici a parete;
• fondo realizzato a diverse quote per terapie progressive;
• idromassaggi con bocchette a varie altezze, regolabili nel flusso e nella direzione;
• apparecchi per nuoto controcorrente;
• panche e sedute movibili;
• parete vasca in cristallo per il controllo, da parte del fisoterapista, dell’esecuzione corretta del movimento articolare.
• riabilitazione in immersione (bombole Aria) per recupero post-intervento della funzionalità dell’arto superiore (SUR-Shoulder Under Water Rehabilitation).

Prestazione disponibile presso:

Informazioni di contatto

Per informazioni e prenotazioni: 039 2397.480 oppure fisioterapia.monza@synlab.it

Prenotazioni

i campi identificati con * sono obbligatori

Data di nascita *