Filtra per specialità clinica:

Filtra per branca di laboratorio:

Agopuntura

La tecnica dell'agopuntura è considerata una pratica medica millenaria e consiste nell'inserimento di minuscoli aghi (sempre più sottili e trattati con silicone ovviamente sterili e monouso) senza l'utilizzo di alcuna sostanza chimica.

L'agopuntura agisce su molteplici fattori:

  • Il suo effetto antidolorifico, che può anche essere immediato, è dato da una limitata trasmissione del dolore da parte del sistema nervoso periferico, un'aumentata circolazione sanguigna e una produzione di endorfine da parte del sistema nervoso centrale.Per questo viene anche usata come tecnica sostitutiva alla comune anestesia in numerosi interventi chirurgici. Il suo effetto analgesico può essere di grande aiuto in dolori acuti post-chirurgici, traumatici e anche infiammatori come una lombosciatalgia.
  • Favorisce un equilibrio psicofisico complessivo, talora percepibile anche dalle prime sedute con un rilassamento generalizzato. E' utile su diversi disturbi viscerali collegati a tensioni emotive e psichiche, fra le più comuni delle quali citiamo le coliti e le gastriti.
  • L'agopuntura, inoltre, migliora il sonno ed è un grande supporto negli attacchi di panico e nelle forme di cardioeretismo ovvero di aumento della frequenza cardiaca e pressione arteriosa su base ansiosa.
  • Valore terapeutico: più il trattamento è prolungato più lavora in profondità mantenendo i benefici anche a distanza di tempo dopo la sospensione della cura e questo è reso possibile per il dato dal miglioramento della circolazione sanguigna che, a lungo andare, è in grado di stimolare la rigenerazione dei tessuti e migliorare la funzionalità degli organi trattati.
  • Tecnica riabilitativa: In particolare, per trattare contratture e tensioni muscolari severe, si inizia con la tecnica della miofibrolisi integrata per potenziare l'effetto miorilassante degli aghi. Nel caso di rigidità articolare, vengono applicati gli aghi a distanza dal punto da trattare lavorando contemporaneamente con esercizi mirati e insieme alla fisioterapia quotidiana; i risultati sono sorprendenti e il recupero più veloce.
  • Cura delle Cefalee: l'agopuntura, è spesso consigliata come terapia di sostegno ai cefalalgici, anche grazie alla sua capacità di migliorare le sintomatologie ansiose e gli stati di contrattura muscolare. Un’azione, questa, attribuita al rilascio endorfinico che segue l'infissione degli aghi.

E' consigliata a tutti coloro che non possono usare o abusare di farmaci, come durante la gravidanza, oppure in corso di terapie complesse, come quella anticoagulante. E' grandemente utile in molti disturbi dolorosi cronici o ricorrenti come l'emicrania e la fibromialgia, proprio per limitare nel tempo l'utilizzo prolungato di sostanze farmacologiche. Molto usata da sempre in Cina per diverse problematiche femminili, dall'irregolarità mestruale alla dismenorrea, ai disturbi legati alla menopausa; infine, è utile per migliorare la fertilità di coppia.