Ambiente e igiene industriale

Soluzioni “chiavi in mano” per tutti i fattori di rischio ambientale, cucite su misura per la tua azienda e garantite da un’esperienza di 46 anni, personale altamente specializzato e un laboratorio di analisi ambientali tra i più avanzati di Italia.

Grazie alle sinergie del nuovo gruppo Synlab, il ventaglio di analisi e servizi disponibili si estende ulteriormente: http://www.cear.it/servizi/analisi-ambientali/

Ci prendiamo cura dei tuoi “luoghi di lavoro” come del salotto di casa nostra

Abbiamo mantenuto la passione degli inizi. Ci sentiamo responsabili, per ogni cliente, dell’aria che si respira in azienda, del benessere di chi ci lavora e di come intervenire, sui fattori ambientali, anche per migliorare produttività e redditività dell’impresa. 

Oltre alle lauree, l’esperienza dei “senior”

Il nostro team di personale specificamente qualificato sa sempre vedere dietro alla provetta le tue esigenze, le necessità pratiche di un’azienda che deve poter tradurre la rispondenza agli obblighi di legge in un vantaggio competitivo. Per comprendere appieno il tuo business e i tuoi bisogni, per un’analisi approfondita dei fattori di rischio presenti nella tua azienda, per proporti le soluzioni di intervento ottimali per la tua realtà e a costi ragionevoli, impieghiamo solo tecnici specialisti laureati, con un’esperienza pluridecennale: chimici, biochimici, microbiologi, biologi, igienisti industriali, tecnici di laboratorio, tecnici addetti ai campionamenti ambientali, professionisti di ingegneria ambientale.


Abbiamo il pallino delle macchine. Quelle costose

Dal 1985, quando abbiamo inaugurato la sezione di Ecologia e Igiene Industriale, abbiamo scelto sempre e soltanto le apparecchiature più evolute, che sapessero assicurare i più elevati livelli di qualità e performance insieme alla garanzia scientifica dei risultati. Oggi, il nostro laboratorio di igiene industriale è stato definito, da una voce autorevole, come uno dei più avanzati d’Italia. Analizziamo i tuoi campioni avvalendoci di:

  • HPLC con rivelatore Massa Triplo Quadrupolo (LC/MS/MS/MS)
  • Gascromatografi con vari rivelatori (GC/FID, GC/ECD)
  • Gascromatografi abbinati allo spazio di testa (HS/GC/FID, HS/GC/ECD, HS/GC/MS)
  • HPLC-UV-Fluorescenza-Conduttimetrico
  • Spettrofotometro ad assorbimento atomico con effetto Zeeman (AA fornetto)
  • Spettrometria ad emissione al plasma (ICP)
  • Cromatografo ionico (IC)

E le usiamo con metodo

Per offrire la massima qualità al nostro cliente utilizziamo metodiche ufficiali nazionali e internazionali (UNI, UNI-EN, UNICHIM, OSHA, NIOSH, EPA, ASTM, APAT-IRSA ecc. ) in modo da garantire la migliore standardizzazione durante le fasi di campionamento, trasporto, conservazione, preparazione campione,  analisi, elaborazione dei dati

Non dati, ma informazioni e soluzioni  

Ci prendiamo in carico l’esito di queste indagini in un rapporto di partnership con il nostro cliente. Offriamo i risultati in una forma chiara e completa dei dettagli relativi alla tipologia di analisi svolte, alle metodiche utilizzate, ai valori limite imposti dalle leggi. Su questa base, se il cliente lo desidera, eroghiamo una consulenza complessiva su tutte le situazioni e le problematiche emerse.


Per qualsiasi informazione, approfondimento, preventivo, fattibilità d'indagine potete contattare:

Segreteria
Tel: 03902397.247; 039 2397.227
e-mail: ambiente.monza@synlab.it 

 

Servizi

  1. Monitoraggio ambienti di lavoro

    L'igiene industriale è la disciplina volta a individuare, valutare e controllare i fattori ambientali di natura chimica, fisica e biologica che derivano dalle attività produttive e che possono incidere negativamente sulla salute ed il benessere dei lavoratori e della popolazione. Con particolare riguardo si valuta l'IAQ (Indoor Air Quality) negli uffici, monitorando i principali indicatori (batteri, funghi, legionella, anidride carbonica, PM1-2,5-5-10, temperature, ventilazione, ricambi d'aria) che permettono di esprimere un giudizio di salubrità per questi luoghi di lavoro “atipici” rispetto ai tradizionali luoghi di lavoro.
    Alle aziende ospedaliere forniamo il servizio di controllo dell'esposizione a gas anestetici nelle sale operatorie, per determinare da un lato l'esposizione degli operatori, dall'altro l'efficienza dei sistemi di erogazione e di ventilazione delle sale e di suggerire le necessarie misure preventive.

    Servizi per la valutazione dell'esposizione professionale dei lavoratori ad:

    1. Agenti chimici
      • Ammine
        • Alifatiche
        • Aromatiche
      • Ammoniaca
      • Agenti Cancerogeni
        • Arsenico e composti inorganici
        • Amianto
        • Berillio e composti
        • Benzo(a)pirene
        • Benzo(b)fluorantene
        • Benzo(a)antracene
        • Benzene
        • Cadmio e composti
        • Cloruro di vinile
        • Cromo VI e composti
        • Polveri di legno
        • Nichel e composti insolubili
      • Acrilati
        • Acido acrilico
        • Acido metacrilico
        • Acrilato di n-butile
        • Acrilato di metile
        • Acrilato di etile
        • Metil metacrilato
      • Alcool
        • Alcool metilico
        • Alcool etilico
        • Alcool propilico
        • Alcool butilico
        • Alcool isopropilico
      • Aldeidi
        • formaldeide
        • glutaraldeide
        • acetaldeide
      • Acidi Inorganici
        • Acido Solforico
        • Acido Nitrico
        • Acido Bromidrico
        • Acido Fluoridrico
        • Acido Fosforico
      • Composti organici volatili (COV)
        • Acetone
        • Etil acetato
        • Butil acetato
        • Isobutil acetato
        • Cicloesanone
        • Metil etil chetone (MEK)
        • Metil isobutil chetone (MIBK)
        • Stirene
        • 1,2-dicloro benzene ecc.
      • Composti organo alogenati
        • Diclorometano
        • Dicloroetilene
        • Tetracloruro di carbonio
        • 1,2-dicloroetano
        • 1,2-dicloropropano
        • Tricloroetilene
        • Cloroformio
        • Bromoformio
        • 1,1,1-tricloroetano
        • Freon 11
        • Freon 113
      • Composti aromatici (BTEX)
        • Toluene
        • Benzene
        • Etilbenzene
        • o-m-p-Xilene
      • Fumi di Saldatura
      • Fibre
        • di Amianto (Amosite, Cristobalite)
        • di Vetro
        • di Ceramica
      • Ftalati
        • Dimetil Ftalato
        • Dietil Ftalato
        • n-Butil Ftalato
        • Butil benzil Ftalato
        • Bis-2-etilesil Ftalato
        • Diottil Ftalato
      • Gas anestetici nelle sale operatorie
        • Isofluorano
        • Sevorano
        • Desflurano
        • Protossido d’azoto ecc.
      • Glicoli
        • Butilglicole
        • Glicole etilenico
        • Glicole propilenico
        • 1-metossi-2-propanolo
        • Glicole dietilenico
        • Propilen glicole monometil etere acetato
        • Etilen glicole monometil etere acetato (cellosolve)
        • Glicole dipropilenico
        • Propilen glicole
      • Idrocarburi Policiclici Aromatici (IPA)
        • Benzo(a)antracene
        • Benzo(a)pirene
        • Benzo(b)fluorantene
        • Benzo(g,h,i)pirilene
        • Benzo(k)fluorantene
        • Indeno (1,2,3-cd)pirene
        • Pirene
        • Fluorantene
        • Dibenz(a,h)antracene ecc.
      • Isocianati
        • TDI
        • MDI
        • HDI
      • Metalli pesanti
        • Piombo
        • Arsenico
        • Nichel
        • Mercurio
        • Cromo ecc..
      • Nebbie
        • d’olio
        • alcaline (KOH, NaOH)
      • Ossidi
        • d’azoto
        • di zolfo
        • di carbonio
      • Polveri
        • di Silice Cristallina (Quarzo, Cristobalite, Tridimite)
        • di Legno
        • Inalabili
        • Respirabili
    2. Agenti fisici
      • Rumore secondo D.Lgs.81/2008, capo II
      • Inquinamento Acustico – Rumore esterno - Valutazione impatto acustico secondo L.477/1995
      • Vibrazioni secondo .Lgs.81/2008, capo III
      • Microclima
      • Benessere termico (uffici)
      • Indagine illuminotecniche
      • Indoor Air Quality
      • Indagine ROA (Radiazioni ottiche artificiali) secondo D.Lgs.81/2008, capo V
      • Indagine CEM (Campi Elettromagnetici) secondo D.Lgs.81/2008, capo IV
    3. Agenti biologici
      • Ambienti di lavoro
        • Piano di monitoraggio e campionamento
        • Determinazione di carica batterica
        • Determinazione di carica fungina
        • Identificazione dei microorganismi
        • Legionella pneumofila
      • Superfici
        • Valutazione dei processi di pulizia e disinfezione
        • Determinazione di carica batterica
        • Determinazione di carica fungina
        • Salmonella
        • Enterococchi
        • Coliformi Totali
        • Legionella pneumofila
      • Processi di Sterilizzazione (ETO, Irraggiamento, Calore Umido)
        • Convalida del processo su dispositivi medicali secondo la norma ENI 11737-1
        • Determinazione di batteri aerobi, anaerobi, lieviti e muffe
        • Bioburden
        • Prove di Sterilità
        • Lal Test (Gel Clot)
        • Controllo biologico del processo con indicatori (per autoclavi)
      • Prodotti Farmaceutici
        • Prove di sterilità
        • Test di apirogenicità (Lal Test)
      • Cosmetici
        • Determinazione di carica batterica
        • Determinazione di carica fungina
        • Valutazione di contaminazione del preparato – Challenge Test

    Campionamento

    La sezione Ecologia - Igiene Industriale offre un servizio di campionamento presso gli stabilimenti della propria clientela mediante due squadre di tecnici specializzati, adeguatamente formati, abilitati per le attività in quota come previsto dal D.Lgs.81/2008 e addestrati per l’utilizzo delle metodiche ufficiali: norme UNI, UNICHIM, UNI - EN, OSHA, NIOSH, EPA, ASTM, IRSA. Eseguiamo CAMPIONAMENTO DI ARIA - ACQUA - RIFIUTI - SUOLO PRESSO STABILIMENTI DELLA CLIENTELA

    • Prelievi e misurazioni in campo per l’igiene ambientale di natura chimica e fisica nei luoghi di lavoro e nell’ambiente esterno
    • Prelievi e misurazioni in campo per emissioni in atmosfera (camini da processi industriali, caldaie, ecc.)
    • Prelievi di acque (scarico, falda, acqua di rete, condominiale, piscine)
    • Prelievi di rifiuti
    • Prelievi di terreni (carotaggi)
    1. Strumentazioni specifiche per i campionamenti in campo
      • Gascromatografi portatili (GC/FID)
      • centralina per la misura di parametri fisici (Temperatura, umidità, pressione, velocità dell'aria)
      • pompe di campionamento personali ed fisse
      • fiale, membrane filtranti, bags per il campionamento attivo secondo i metodi ufficiali, campionatori a diffusione
    2. Misure effettuabili direttamente sul campo
      • COV, NOx, CO, CO2, SO2
      • Sostanze organiche
      • Velocità
      • Temperatura
      • Pressione
      • Illuminazione
      • Microclima in ambienti caldi, moderati e freddi
      • Rumore, livelli sonori equivalenti in ambienti di lavoro
      • Vibrazioni (mano-braccio, corpo intero) nell'ambiente di lavoro
      • Inquinamento acustico (Legge 447/95)
  2. Inquinamento
    1. Amianto
      • Analisi su campioni massivi
        • Coperture
        • Coibentazioni
        • Materiali da costruzione
      • Ambiente di Lavoro
    2. Emissioni (camini)
      • Gestione computerizzata delle scadenze di controllo
      • Prelievi polveri in condizioni isocinetiche
      • Temperatura
      • Velocità aeriforme
      • Portata aeriforme
      • Ammine
        • Alifatiche
        • Aromatiche
      • Ammoniaca
      • Agenti Cancerogeni
        • Arsenico e composti inorganici
        • Berillio e composti
        • Benzo(a)pirene
        • Benzo(b)fluorantene
        • Benzo(a)antracene
        • Benzene
        • Cadmio e composti
        • Cloruro di vinile
        • Cromo VI e composti
        • Nichel e composti insolubili ecc.
      • Acrilati
        • Acido acrilico
        • Acido metacrilico
        • Acrilato di n-butile
        • Acrilato di metile
        • Acrilato di etile
        • Metil metacrilato
      • Alcool
        • Alcool metilico
        • Alcool etilico
        • Alcool propilico
        • Alcool butilico
        • Alcool isopropilico
      • Aldeidi
        • formaldeide
        • glutaraldeide
        • acetaldeide
      • Acidi Inorganici
        • Acido Solforico
        • Acido Nitrico
        • Acido Bromidrico
        • Acido Fluoridrico
        • Acido Fosforico
      • Composti organici volatili (COV)
        • Acetone
        • Etil acetato
        • Butil acetato
        • Isobutil acetato
        • Cicloesanone
        • Metil etil chetone (MEK)
        • Metil isobutil chetone (MIBK)
        • Stirene
        • 1,2-dicloro benzene ecc.
      • Composti organo alogenati
        • Diclorometano
        • Dicloroetilene
        • Tetracloruro di carbonio
        • 1,2-dicloroetano
        • 1,2-dicloropropano
        • Tricloroetilene
        • Cloroformio
        • Bromoformio
        • 1,1,1-tricloroetano
        • Freon 11
        • Freon 113
      • Composti aromatici (BTEX)
        • Toluene
        • Benzene
        • Etilbenzene
        • o-m-p-Xilene
      • Fumi di Saldatura
      • Ftalati
        • Dimetil Ftalato
        • Dietil Ftalato
        • n-Butil Ftalato
        • Butil benzil Ftalato
        • Bis-2-etilesil Ftalato
        • Diottil Ftalato
      • Glicoli
        • Butilglicole
        • Glicole etilenico
        • Glicole propilenico
        • 1-metossi-2-propanolo
        • Glicole dietilenico
        • Propilen glicole monometil etere acetato
        • Etilen glicole monometil etere acetato (cellosolve)
        • Glicole dipropilenico
        • Propilen glicole
      • Idrocarburi Policiclici Aromatici (IPA)
        • Benzo(a)antracene
        • Benzo(a)pirene
        • Benzo(b)fluorantene
        • Benzo(g,h,i)pirilene
        • Benzo(k)fluorantene
        • Indeno (1,2,3-cd)pirene
        • Pirene
        • Fluorantene
        • Dibenz(a,h)antracene ecc.
      • Isocianati
        • TDI
        • MDI
        • HDI
      • Metalli pesanti
        • Piombo
        • Arsenico
        • Nichel
        • Mercurio
        • Cromo ecc..
      • Nebbie
        • d'olio
        • alcaline (KOH, NaOH)
      • Ossidi
        • d’azoto
        • di zolfo
        • di carbonio
      • PCB, PCN, Diossine
    3. Acqua
      • Di rete destinate al consumo umano (D.Lgs.31/2001)
      • Di piscine (DGR Lombardia n.8/2552 del 17/05/2006)
      • Di scarico reflue (D.Lgs.152/2006)
      • Sotterranee (D.M. 471/1999)
      • Di pozzi privati per uso non potabile (L.R.Lombardia n.62/1985)
    4. Suolo
      • Caratterizzazione dei terreni ai fini di una bonifica ambientale secondo D.Lgs.152/2006
        • Sostanze organiche
        • Solventi
        • Metalli
        • Sostanze tossiche e/o cancerogene
        • Test eluizione ed analisi eluato
      • Verifiche delle caratteristiche dei terreni per le diverse destinazioni d’uso: residenziale, verde pubblica, industriale o commerciale (D.M. 471/1999)
  3. Tossicologia occupazionale e Droghe d'abuso

    Investiamo da anni, in questo settore, per la formazione del personale e per l'acquisizione di strumenti analitici sofisticati, allo scopo di dare una risposta a tutti i quesiti posti dal medico del lavoro, per interpretare al meglio lo stato di salute dei lavoratori. Il nostro laboratorio è iscritto nel Registro Regionale delle strutture accreditate per la determinazione delle sostanze stupefacenti e psicotrope in matrice urinaria e per il dosaggio dell'etanolo ematico, secondo DGR. n.VIII/9097 del 13.03.2009 (esami con valenza medico legale e finalità clinica).

    Per garantire la valenza medico-legale dell’esame, applichiamo una procedura rigorosa che assicura l'affidabilità della raccolta del campione, la conservazione e il trasporto adeguato, l’applicazione della catena di custodia, l'esecuzione dell'analisi, la precisione del dato analitico. (Per approfondimenti è possibile scaricare il Decreto Regionale N.538 del 26/01/2010).

    Eseguiamo le stesse analisi anche a fini puramente clinici: per poter chiedere l'esame delle sostanze stupefacenti e psicotrope con finalità clinica è necessaria l'impegnativa del SSN, prescritta dal medico.

    Tra gli esami eseguiti:

    • Amfetamine/Metamfetamine nelle urine
    • Barbiturici (Secobarbital) nelle urine
    • Benzodiazepine (Lormetazepam) nelle urine
    • Buprenorfina e metaboliti nelle urine
    • Cannabinoidi nelle urine
    • Cocaina e metaboliti nelle urine
    • Ecstasy (MDMA) nelle urine
    • Fenciclidina (PCP) nelle urine
    • Metamfetamine nelle urine
    • Metossiamfetamine (MDMA; MBDB; MDA; MDEA) nelle urine
    • Metaboliti dell'Oppio (oppiacei) nelle urine
    • Metadone e metaboliti nelle urine

    Il nostro laboratorio fornisce informazioni sulle quantità di sostanze tossiche effettivamente assorbite e valuta l'escrezione dei loro metaboliti nelle varie matrici biologiche (sangue, urina, aria espirata, espettorato).

    L’elenco completo dei test di tossicologia è disponibile qui.
    Per qualsiasi informazione contattate la dott.ssa Aida Sheme Tel: 039 2397.272 aida.sheme@synlab.it oppure la segreteria CAM Ecologia Tel: 039 2397.247; 039 2397.227 ambiente.monza@synlab.it