A tutti gli utenti delle nostre strutture: mai come ora Synlab è attenta alla vostra sicurezza

Novità

Synlab Italia, dall’inizio dell’emergenza, ha istituito un comitato di crisi nazionale per elaborare e applicare tutte le procedure necessarie a garantire la sicurezza -rispetto al rischio di esposizione al virus- dei propri dipendenti, ma soprattutto di tutti i pazienti che accedono alle nostre strutture.


Presso il polidiagnostico di Monza, tutto il personale a contatto con il pubblico indossa, durante ogni fase della propria attività, mascherina chirurgica e guanti.


Tutti i nostri operatori sanitari utilizzano i dispositivi di protezione previsti per loro dalla normativa, per la massima tutela del paziente in fase di visita e di esame. 

Le postazioni di accettazione sono state riviste e dotate di nuove protezioni in plexiglass, il flusso di accettazione e di attesa è stato riprogettato e il numero massimo di pazienti che accettiamo ogni giorno è stato ridotto per evitare assembramenti.


Le superfici e i materiali sanitari a contatto con il paziente vengono sanificati secondo le procedure sanitarie anti-covid definite dalla normativa.


Come previsto dalla normativa, a tutte le persone che desiderano accedere alla struttura viene misurata la temperatura corporea, per evitare l’ingresso a chi risulta avere più di 37,5°.

Non consentiamo l’accesso alla struttura agli accompagnatori (fatti salvi i casi di necessità di assistenza specifica da parte del paziente) e a pazienti che abbiano sintomi riconducibili a rischio di covid.


Abbiamo ridistribuito gli spazi di attesa, garantendo le distanze tra le sedute ed eliminando strumenti di possibile contagio.